shop

Vini

LA CANTINA

Negli ultimi decenni Vignamaggio, pur rimanendo fedele alle produzioni vitivinicole locali, ha via via adottato tutte le tecniche in grado di esaltare le caratteristiche delle uve prodotte in azienda. La cantina quattrocentesca offre le condizioni ideali per una perfetta maturazione dei vini, sia per quanto riguarda la temperatura sia che per l’umidità dei locali.

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO

Dopo rigorosi controlli sul grado di maturazione i grappoli, interamente raccolti a mano, vengono sottoposti a una doppia cernita: la prima nel vigneto e la seconda alla ricezione uve tramite un impianto automatico di selezione ottica. Gli acini, privati dei raspi, vengono introdotti per gravità in serbatoi di acciaio di varia capacità. Qui avviene naturalmente, in 12-15 giorni, la fermentazione alcolica: lo zucchero delle uve si trasforma in alcool.

Le uve dei singoli vigneti vengono vinificate separatamente e quelle di maggior pregio sono fermentate in piccoli serbatoi dove si effettuano anche follature manuali.

Dopo la fermentazione malolattica i vini sono affinati in modo diverso secondo le loro caratteristiche qualitative. Durante l’affinamento che può protrarsi arrivare fino a due anni e mezzo, i vini sono costantemente degustati e controllati dai tecnici Francesco Naldi, Giorgio Marone e Yuri Bencini.

La produzione di Vignamaggio è di circa 300.000 bottiglie all’anno divise fra vari vini.

Offerte

Prenota in Anticipo - Non Rimborsabile

Prenota

Soggiorna 3 notti - pagamento in hotel

Prenota

Chianti in Bici

Prenota